la nostra terra ci rende orgogliosi, Rendiamola orgogliosa di noi.

#ILNOSTROIMPEGNO

Insieme ai partner Legambiente Sardegna, Cagliari Calcio, Dinamo Sassari e ai nostri volontari, abbiamo messo in campo tutto il nostro impegno per ripulire la nostra terra.
Un piccolo gesto che, se condiviso da tanti, può fare la differenza.

  • 4 tappe
  • +430 partecipanti
  • +1.100 sacchi di rifiuti raccolti
Scopri di più

Vuoto a buon rendere

Riuso, impegno e rispetto. Tre parole chiave che rappresentano il circolo virtuoso del vuoto a rendere, che da oggi diventa a buon rendere.


Fino agli anni ‘60 in Italia, si usava lasciare poche lire come deposito da riavere alla riconsegna delle bottiglie. Questa pratica che altrove è andata persa, in Sardegna resiste ancora ed è una tradizione consolidata e virtuosa. Le bottiglie così sono riutilizzate anche per vent’anni. Hanno una storia e danno un messaggio importante: il rispetto verso l’ambiente.


Secondo la CF 27/18 di Certiquality, con il vuoto a buon rendere si riducono di oltre 1/3 le emissioni di gas a effetto serra. I benefici ambientali sono tanti: dalla produzione, al trasporto del vetro. Il numero di bottiglie da smaltire, differenziare e riportare sulla penisola, si riduce notevolmente. Ogni bottiglia restituita, è una bottiglia che non viene abbandonata.


Ichnusa vuoto a buon rendere è il primo gesto di rispetto per la nostra isola.

Aiutiamo l’Asinara a custodire i suoi gioielli

La nostra isola è unica al mondo. Anche per questo la rispettiamo con Ichnusa Vuoto a Rendere che permette di ridurre l’impatto sul cambiamento climatico. Per preservare la nostra terra non ci siamo fermati qui, abbiamo sostenuto concretamente il Parco Nazionale dell’Asinara, un luogo speciale dove si trovano alcuni tra i nostri più preziosi simboli, orgoglio di tutti noi sardi.

Questo è il nostro impegno per la Sardegna, la nostra anima. Anima sarda.

I nostri talenti

Nel 2009 abbiamo istituito il “Premio Ichnusa per il marketing”, un concorso riservato a gruppi di studenti dell’Università di Cagliari ai quali vengono richieste proposte creative legate al nostro marchio e al rapporto profondo tra questa birra e la Sardegna.

Un’iniziativa cha si pone come obiettivo quello di valorizzare le risorse del territorio dando la possibilità al vincitore di fare uno stage di 6 mesi nel reparto marketing della nostra azienda.